Molti si saranno domandati del perchè alcune cime di erba legale risultano appiccicose al tatto. Questa particolarità, consideratala decisamente positiva. Il senso di vischiosità è dipeso da molteplici fattori che andremo ad elencare qui di seguito.

Cosa rende le cime di cannabis legale cosi “stiky”?

Per chi di voi abbia tenuto in mano una cima di marijuana legale appena raccolta dalla pianta, avrà notato certamente il suo potere adesivo. Sulla dita rimane una sostanza particolarmente appiccicosa, ciò fa denotare la buona qualità della cima. Le infiorescenze particolarmente pregiate possiedono questa particolarità perché i tricomi secernono terpeni ed oli essenziali, rendono la cima della canapa legale viscosa. Per chi non lo sapesse, i tricomi sono dei minuscoli cristalli che prendono forma sulle cime della marijuana legale e possono avere molteplici funzioni. I terpeni invece sono secreti dalle piante e hanno la funzione di difesa contro i possibili parassiti e assistono alla stabilizzazione della temperatura delle infiorescenze.

Presenti in grandi concentrazioni, i terpeni rappresentano dei composti chimici. Quest’ultimi emanano l’inconfondibile e unico profumo aromatico della canapa legale. L’appiccicoso delle infiorescenze raggiunge il picco massimo nelle ultime settimane di fioritura. In questo momento i fiori, riempiendosi d’acqua, producono i nostri tricomi. Gli indiani sfruttano questo processo per produrre un tipo di hashish. Sfregandosi le mani dopo aver tenuto per alcuni minuti le cime viscose, si stacca uno strato di tricomi e resina; che viene poi utilizzato per formare una piccola pallina di hashish.

Quali sono le differenze fra l’erba legale secca da quella viscosa?

Le cime raccolte dovranno sostenere un processo di concia ed essiccazione. Nel corso di questo, le cime restano prive d’umidità e maturano. Quelle che risulteranno essere più viscose, sono viste di qualità superiore. Questo perchè le cime contengono una mole maggiore di tricomi, comportando cosi sapori e profumi deliziosi. Al contrario, se le infiorescenze non vengono trattate in maniera adeguata, risultano si appiccicose ma per ragioni estremamente sbagliate. Un’eccesso di umidità non porta mai ad un “buon tipo” di erba legale.

Quando invece le cime prodotte sono troppo secche, potrebbe essere dipeso dal processo d’essiccazione errato (in condizioni altamente aride). Ma non preoccupatevi. La secchezza di una cima può derivare anche dalla varietà stessa dell’infiorescenza, incapace di creare una quantità sufficienti di oli. Un erba legale essiccata a dovere, è ottima per produre prodotti edibili. Un ulteriore vantaggio delle cime secche è vantaggio economico che si trae: il volume di un grammo di infiorescenza secca è maggiore a quello di una marijuana legale viscosa.