fame chimicaNews dal mondo

Marijuana legale: sale la ‘fame chimica’.

Per tutti quelli che fanno uso dell’erba legale, sapranno benissimo che la conseguenza di fumare questo tipo d’infiorescenza provoca un certo appetito. La cosiddetta “fame chimica” è il tipico epilogo che si ha quando si finisce di fumare marijuana legale. Questa sostanza naturale inneggia un processo all’interno del nostro corpo tale da ottenere questo tipo di reazione.

Ma cosa accade fisicamente? Perchè, dopo il senso di stordimento, si ha un senso di appetito che viene attenuato solo con l’ingerimento di snack ad alto valore calorico? Varie sono le ipotesi scaturite da vari studi scientifici di tutto il mondo. Ricercatori francesi hanno scoperto che il Thc presente nell’erba legale, si collega ad una molecola sita nei neuroni olfattivi. Questo amplifica gli odori e l’aumento d’appetito.

Studiosi dell’Università di Yale hanno dimostrato invece che l’aumento del senso di appetito è dovuto alla stimolazione di un gruppo specifico di neuroni. Quest’ultimi, nel loro regolare svolgimento delle funzioni, informano il cervello che si è raggiunto il livello di sazietà dopo un pasto. Dopo l’assunzione di cannabis legale invece, questi recettori funzionano al contrario.

C’è da dire anche che, quando si fuma marijuana legale, vi è un aumento di dopamina. Questo provoca uno squilibrio nel corpo che incrementa i centri del piacere; portando cosi ad un abbassamento del senso del controllo. In uno stato di euforia come questo, è facile ricercare appagamento in qualsiasi cosa, e il cibo è una di queste.

Ultimamente la rivista Social Science Research Network ha risposto in maniera secca alla domanda che noi tutti ci siamo fatti almeno una volta. La fame chimica non è una semplice sensazione. La erba legale provoca realmente un processo naturale all’interno del corpo. Nulla di invasivo o deleterio ma semplicemente una conseguenza dovuta all’inalazione di una sostanza esterna. il desiderio di divorare qualsiasi cosa è reale, come lo è la fame chimica.

All’ aumentare del commercio della vendita cannabis online, si è visto di pari passo un notevole incremento della vendita di cibo “spazzatura”. La percentuale di acquisti di snack, patatine e dolci di vario genere oscillano tra il 4% e il 6,5%. Questo perchè acquistare erba online è diventato semplice come bere un bicchier d’acqua.

Leave a Reply

Spedizione anche in contrassegno - Consegna 1 Giorno - Pacco Anonimo Ignora

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: